Chi siamo

Il 17 febbraio del 2000, si tenne presso la Sala Capitolare del Santuario della Beata Vergine dei Miracoli di Saronno l’assemblea per promuovere la Società Storica Saronnese. L’atto costitutivo della Società Storica Saronnese fu firmato da 41 soci – di cui dieci  rappresentanti dei comuni di Rovellasca, Cislago, Misinto, Uboldo, Gerenzano, Ceriano Laghetto e Cogliate.

L’idea di dare vita alla Società Storica Saronnese serpeggiava da tempo fra varie personalità appassionate di storia del territorio, ma soltanto alla fine del secolo grazie alla spinta dell’ing. Achille Sala, che sarà designato come primo presidente della Società, si realizzò il progetto.

Lo scopo che si prefigge la Società Storica è quello di promuovere gli studi di storia locale in una accezione pluridisciplinare (storica, artistica e iconografica, archeologica, letteraria, musicologica) e fornire un contributo agli studi e alla ricerca.

Far conoscere la storia di Saronno e del suo territorio in una visione non localisitca, la conservazione e la salvaguardia del patrimonio storico, artistico e culturale locale costituisce un’ulteriore finalità  che si propone la Società Storica Saronnese.

L’impegno civico della Società Storica Saronnese si svilupperà attraverso la partecipazione al dibattito e al confronto culturale in città  e promuovendo occasioni di incontro sui temi all’attenzione della ricerca storica e culturale. 

La sede fu fissata provvisoriamente in Saronno nei locali dell’Archivio Storico del Santuario della Beata Vergine dei Miracoli in Piazza Santuario che continua ad ospitare il sodalizio. La Società Storica Saronnese, aperta ad appassionati e amatori delle memorie locali, si avvale delle competenze di studiosi in grado di orientare la ricerca garantendone il profilo scientifico.

 

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi