I combattenti di Tripoli alle signore saronnesi

Saronno vive negli anni che precedono la grande guerra una fase di forte sviluppo, il suo mandamento è rappresentato nel Consiglio provinciale di Milano dal cav. Giulio Zerbi, il “Corriere della Sera” ha  in città un solerte corrispondente che segnala spesso episodi di cronaca locale dettando telefonicamente le notizie alla redazione di Milano. La notizia, sotto riportata, che testimonia della partecipazione della popolazione civile alla guerra coloniale, ne è un esempio.

Dal “Corriere della Sera”, 27 febbraio 1912.  “Ad iniziativa del direttore delle scuole comunali di Saronno e col concorso delle signore saronnesi, furono spediti, giorni or sono, a Tripoli, oltre duecento berretti di lana, accompagnati ciascuno da una piccola sorpresa e da un augurio. Ora dal Comando di Tripoli e da molti ufficiali e soldati sono qui giunte lettere di vivo ringraziamento pel generoso pensiero e Saronno, da parte sua, sempre vibrante di filantropici sentimenti, già si appresta per un’altra sottoscrizione“.

 

 

Un commento su “I combattenti di Tripoli alle signore saronnesi”

  1. Il grande cuore delle signore saronnesi e l’attenzione delle scuole di Saronno è una costante, in ogni contesto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

19 − otto =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.